T.A.R. Emilia - Romagna, Bologna, sez. II, 19 giugno 2019, n. 547

1. Il ricorso cumulativo è ammissibile, in via del tutto eccezionale, unicamente quando si contestano più atti tra cui possa rinvenirsi una connessione procedimentale o funzionale, la quale, tuttavia, non ricorre quando, ad esempio, le censure che vengono proposte non colpiscano nella stessa misura i provvedimenti impugnati.

2. Ai fini dell’applicazione dell’art. 120, co. 2 del codice del processo amministrativo la pubblicazione sul sito dell’amministrazione del provvedimento con cui si dispone la proroga dell’efficacia di un contratto è da ritenersi equivalente alle forme di pubblicazione cartacea sulla G.U.R.I. e sulla G.U.C.E.


 

Abbonati per continuare a leggere

Un anno di abbonamento a soli 89.90 €

Sei già abbonato? Accedi