Consiglio di Stato, Sez. V, 12 giugno 2019, n. 3938

È rilevante e non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 186 – bis, comma 6, del R.d. 16 marzo 1942, n. 267, in riferimento agli articoli 3, 41 e 97, della Costituzione, nella parte in cui prevede un divieto assoluto nei confronti dell’impresa in concordato preventivo con continuità aziendale a partecipare a procedure di affidamento di contratti pubblici quando nell’ambito di raggruppamenti temporanei di imprese la stessa assuma la qualità di mandataria.

Abbonati per continuare a leggere

Un anno di abbonamento a soli 89.90 €

Sei già abbonato? Accedi